Lo so, il titolo è un po’ astruso, ma la notizia è buona. Google Art Project (GAP) ha segnato effettivamente un “gap”, ha segnato un passaggio e colmato un vuoto. Prima di GAP i musei, salvo alcune recenti e importanti eccezioni, tendevano a proporre in rete solo riproduzioni minuscole delle opere. Google Art Project ha
Continua la lettura