M a u r i z i o   N i c o s i a

L’accademia ha tra i proprî fini la formazione dello studente alla produzione di manufatti. In questo contesto l’obiettivo della storia dell’arte non può coincidere con una successione cronologica di biografie d’artisti.
Poiché un oggetto artistico è realizzato per comunicare, a differenza d’un oggetto d’uso comune, la comunicazione, con gl’interrogativi e i problemi che pone, rappresenta il territorio d’indagine primario della storia dell’arte.
Il come comunicare fa dell’opera un sistema di relazioni formali che condensa una sintassi e una poetica, il cosa ne fa un vettore di significati. Da questa angolazione la storia dell’arte è anzitutto individuazione dei problemi formali e semantici di cui l’opera e lo stile sono o vorrebbero essere soluzione.

Leda_Mich_Nat-part1

Bibliografia essenziale:

Bibliografia e sitografia d’approfondimento:

1630-rembrandt-feature

Esercizî d’analisi dell’opera

Scaricare la scheda d’analisi strutturale dell’opera (la password è nota), e utilizzare soprattutto la sezione sul Tono degli elementi primi della forma su opere scelte nelle raccolte seguenti: il Cinquecento, il Seicento, i ritratti dal Quattrocento al Novecento.

Per studiare le opere d’arte oggetto dell’esame → risorse in rete: le opere

.

Materiali d’approfondimento sulle lezioni

J. W. M. Turner, Pioggia, vapore, velocità

Modalità d’esame

  • Colloquio orale teso ad accertare la conoscenza storica dei periodi e la capacità critica di riconoscere ed esaminare le opere.

M a u r i z i o    N i c o s i a .
  • Email: nicosiaATaccademiaravennaPUNTOnet
  • Ricevimento: lunedì dalle 14.30