86openday_logomini-web

Open Day

08 giugno 2012 – 10-18.30

Un’occasione unica per visitare, conoscere, vivere l’Accademia di Belle Arti di Ravenna. Caccia al tesoro fotografica a premi, Conferenza dedicata alla Darsena, inaugurazione della mostra POST e poi: servizi di consulenza e di orientamento, materiale didattico, docenti e tutor a disposizione dei visitatori e dei futuri studenti.

L’8 giugno 2012 dalle ore 10 alle 19 l‘Accademia di Belle Arti di Ravenna in Via delle industrie 76 apre le porte agli studenti delle scuole medie superiori e a chiunque sia interessato per far conoscere la sua realtà creativa nota soprattutto per l’attenzione al mosaico contemporaneo e al suo intreccio con i linguaggi più avanzati della contemporaneità, con le sue infinite possibilità per l’architettura, la decorazione, il design, l’oreficeria, fino al restauro del mosaico contemporaneo.

L’Open Day è l’occasione per conoscere il mondo dell’Accademia: durante la giornata sarà possibile visitare le strutture dell’Ateneo, conoscere nel dettaglio i servizi, le modalità d’iscrizione, incontrare i docenti che presenteranno contenuti, obiettivi e sbocchi professionali dei vari corsi o informarsi all‘Info Point con studenti tutor a disposizione.
Durante la giornata sarà possibile ricevere tutte le informazioni specifiche riguardo all’offerta formativa offerta dall’Accademia; un giorno quindi dedicato a studenti delle scuole superiori per un percorso post-diploma ma anche a studenti universitari che vogliano  proseguire gli studi, a lavoratori interessati a una riqualificazione professionale, e ai cittadini che aspirano a una formazione permanente.

A contorno della manifestazione varie attività coinvolgeranno i partecipanti.

Con inizio alle ore 10 e per tutta la giornata chi non ha ancora compiuto trent’anni potrà prendere parte alla caccia fotografica a premi – Anche l’occhio vuole la sua arte.

no images were found

Un modo diverso e divertente per conoscere l’Accademia e per mettere alla prova la propria capacità di osservazione, prerequisito indispensabile per affrontare la formazione artistica. Per aggiudicarsi i premi infatti bisognerà visitare i laboratori dell’Accademia di Belle Arti di Ravenna, individuare cinque cose affini e fotografarle con uno strumento digitale. Le affinità potranno essere di forma (per esempio forme geometriche), di colore o di significato. O altro ancora…
Le cinque foto scattate nei laboratori dell’Accademia di Belle Arti andranno salvate in formato JPG in una chiavetta o in un altro supporto digitale, e consegnate entro le 17 in Accademia, aggiungendo anche un file con i dati anagrafici del concorrente. Entro le 18.30 la giuria, formata da docenti dell’Accademia di Belle Arti di Ravenna, proclamerà i vincitori.

Il primo premio è offerto da Ravenna festival: due Carnet giovani per quattro spettacoli del programma 2012 (qui il dettaglio degli spettacoli). Il secondo e il terzo premio, buoni di 300 e 150 euro, sono offerti dal Comune e dall’Accademia di Belle Arti di Ravenna. (Attenzione! Iscrizione obbligatoria presso lo stand anche l’occhio vuole la sua arte entro le ore 16)

La giornata prevede alle 11 la presentazione del catalogo Starting Point! E l’inaugurazione della mostra POST.
Per tre anni il Premio Tesi dell’Accademia di Belle Arti di Ravenna ha valorizzato i suoi artisti più promettenti. Il catalogo che raccoglie questa esperienza speciale verrà presentato dagli Assessori Ouidad Bakkali e Paolo Valenti, presenti gli artisti e i curatori. Seguirà l’inaugurazione della mostra POST: opere in mostra di Jacopo Casadei, Miriam Dessì, Sandy Flinto, Marco Fellini, Roberta Grasso, Bartosz Keska, Francesca Merciari, Silvia Naddeo, Alessandra Palestini.

Alle ore 17.00  «Costruite la vostra scuola d’architettura nel porto, su una vecchia nave» | Storia progetti idee per una Darsena possibile,  Conferenza di Alberto Giorgio Cassani che si prefigge di fare il punto sulla Darsena di Ravenna e costituisce l’avvio d’un contributo dell’Accademia di Belle Arti su una questione vitale per il futuro della città. La Darsena, dopo essere stata per lungo tempo “separata” e “rimossa” dal resto della città, ha visto un primo utilizzo delle sue banchine proprio da parte dell’Accademia di Belle Arti ravennate col progetto Croazia Jet.
Oggi, dopo essere stata definitivamente liberata da ogni tipo di utilizzazione portuale, la Darsena di città è diventata il luogo privilegiato della Ravenna futura, in cui proiettare sogni, nonostante l’evidenza della crisi economica. La conferenza ripercorrerà que-ste tematiche, cercando di suggerire idee anche alla luce della recente esperienza di urbanistica partecipata.

Alberto Giorgio Cassani è docente di Elementi di architettura e urbanistica e di Storia di architettura contemporanea all’Accademia di belle arti di Venezia e all’Accademia di belle arti di Ravenna. Su Leon Battista Alberti ha pubblicato La fatica del costruire: Tempo e materia nel pensiero di L.B. Alberti. Per i tipi di Electa nel 2008 ha curato il volume Tomaso Buzzi: Il principe degli architetti 1900-1981. Coordinatore editoriale della collana “Le Città Letterarie” (Unicopli), all’interno della quale ha pubblicato il volume Barcellona: Sulle tracce perdute di Pepe Carvalho (2000 e 2011), presentato nel gennaio scorso da Massimo Cacciari nella biblioteca Classense. Negli ultimi anni ha scritto alcuni articoli sulla Darsena e sulla filmografia di Antonioni (in particolare Deserto rosso).

 

OPEN DAY

8 giugno, dalle 10 alle 18.30

  • Anche l’occhio vuole la sua arte, caccia fotografica, dalle 10 alle 17
  • Starting Point!, Post, Presaentazione del catalogo e inaugurazione della mostra, dalle 11
  • Storia progetti idee per una Darsena possibile, Conferenza di A. G. Cassani. ore 17

Accademia di Belle Arti, via delle industrie 76, Ravenna

Info:  Accademia di Belle Arti di Ravenna, tel. 0544 453 125 | email accademia@comune.ra.it

Comunicato stampa (pdf)